Home » Fantasy vibes » Affacciati alla finestra
2 Giugno 2024 •   

Affacciati alla finestra

Si potrebbe pensare che la sua bellezza dipende da ciò che si vede oltre. Nella realtà è un oggetto capace di definire uno spazio. Può decidere lo stile di una stanza, ampliarla o creare un confine.

Pochi elementi, moltissima varietà. Un telaio fisso, che sostiene la struttura e un telaio mobile, ovvero l’anta. Il tipo di telaio e di vetro, nonché la modalità di installazione, caratterizzano la finestra e attraverso di lei, la percezione di uno spazio interno e il suo modo di affacciarsi all'esterno. 

Sono certa che lo spazio che abitate sia provvisto di finestra, ma ne avete mai considerata l’importanza? Io credo proprio di sì. E se ancora non lo avete fatto, facciamo un esercizio.

Interrompi per un attimo ciò che stai facendo e guarda attraverso la finestra più vicina.
Hai notato come sfugge il contorno di quello che vedi?

Forse non ti accorgi della tinteggiatura da rifare. E non hai visto nemmeno la tenda stropicciata.
Hai alzato gli occhi e hai guardato ciò che c’era attraverso il vetro
.

Se alla prima occhiata hai visto oltre, la tua finestra ti ha permesso di far respirare il tuo sguardo, la tua mente e i tuoi pensieri.

Ottiene lo stesso risultato chi ha finestre con telai ingombranti, di dimensioni fuori proporzione o con vetrofanie evidenti? In un certo senso sì. Solo che può vedere quello che c’è fuori, ma un pezzetto alla volta, inseguendo un ritaglio di cielo o di verde o di città. È come essere di corsa: piccoli respiri affrettati invece di un lungo, profondo respiro. Quale dei due permette di riprendere la propria attività, con la sensazione di aver fatto davvero una pausa? Non c’è dubbio, il lungo e profondo respiro.

La finestra adatta al tuo spazio

Si può scegliere la finestra? Qui si apre un bivio e non è detto che tu debba rifare tutte le finestre di casa.

  • Sei in fase di progetto: assicurati che le finestre siano proporzionate agli ambienti. Non è necessario avere enormi aperture anche in lavanderia. Ma è un’ottima idea avere delle ampie porte finestre nelle zone giorno: ampliano l’ambiente e fanno entrare molta luce. Opta per finestre ad anta unica dove possibile, o se ne hai la possibilità scegli un telaio di spessore ridotto. Questo, a parità di dimensione del foro finestra, garantiscono maggior superficie vetrata e hanno il pregio di essere eleganti.
  • Non puoi modificare le finestre. Questa opzione non prevede interventi diretti ma accorgimenti per trarre il meglio dalla tua situazione. Se la finitura del telaio è scura, perché non provare a dipingere l’intera parete di un colore della stessa tonalità? Le finestre sembreranno gemme di luce anche nei pomeriggi invernali. Le finestre sono di modeste dimensioni rispetto alle enormi vetrate che vorresti? Arreda scegliendo colori chiari, se necessario buttati sul fai-da-te e ridipingi il telaio. Scegli tende in tessuto leggero su bastoni a soffitto e appendi applique tra una finestra e l’altra. Una volta accese, l’intera stanza vibrerà di luce morbida.

La percezione dello spazio che vivi è potente, vincolante, influente.
E la si può progettare, personalizzare, portare dove si desidera.
 

Ho sempre amato sedermi e guardare fuori dalla finestra. Attività che ricorda molto una dama dell’Ottocento in ozio, è vero, eppure “stare” è qualcosa di molto difficile. Le finestre possono essere un grande aiuto in questo: sono una delle poche possibilità che ha il “fuori” di entrare "dentro".

Ho condiviso la mia piccola epifania a riguardo qui. Per quanto nel mio lavoro abbia visto finestre di ogni forma, dimensione e colore, resta la fascinazione per questo intreccio di realtà diverse, che vivono nello stesso momento: il dentro e il fuori.

Fonte di luce, passaggio di aria, specchio dello scorrere delle stagioni. Ultimo baluardo della vita lenta, qualcosa che ancora ci distoglie dalla frenesia quotidiana. 

Quando ne avrai l'occasione, alza la testa, guarda verso la prima finestra e lasciati ispirare. Pensa: qual è stata l’ultima volta che hai detto stop? Quando hai capito quanto era importante poter guardare fuori? È mai successo che tu abbia deciso: è il momento di un nuovo progetto? Lasciati ispirare dalla bacheca Pinterest creata apposta per te.


Playlist dell'articolo

"The girl from Ipanema" by Stan Getz - Joâo Gilberto - Astrud Gilberto

"Ben and Fiona", The Intern OST by Theodore Shapiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono Lisa, architetto, fantasy-dipendente e scrittrice di racconti.  Creiamo insieme uno spazio in cui vivere alla tua velocità, dove riunirsi con chi ami e scrivere la tua storia.

Leggi il mio manifesto
naviga per categoria
cerca nel blog

Altre letture per te

Una piccola bottega

Com'è lo spazio in cui uno scrittore costruisce mondi, parola per parola? Giulia Giarola di Lettere Leggere, risponde a questa domanda.

Archireaders - Il Signore degli Anelli

L’architettura nel mondo fantasy è sfondo o protagonista? Parto da qui, una domanda diretta che da divoratrice di libri fantasy (e ora anche romantasy) mi sono fatta spesso. Nel mondo letterario questa categoria conta molte suddivisioni in base alla tematica preponderante e all’ambientazione. Generalmente, il fantastico come genere letterario specifico ha cominciato ad essere analizzato […]

Sono Lisa, architetto, fantasy-dipendente e scrittrice di racconti.  Creiamo insieme uno spazio in cui vivere alla tua velocità, dove riunirsi con chi ami e scrivere la tua storia.

© 2024 LEAF & TIMBER ®, LISA MAGGIOLO | Privacy Policy & Cookie Policy | Preferenze cookie
FOTO NICOLE BOZZAO | Brand & Web design Miel Café Design
bubblemagnifiercrossmenuchevron-downarrow-right