Home » Fantasy Vibes » La casa di città
24 Febbraio 2023 •   

La casa di città

C’è qualcosa di magico nel leggere un libro. 

Un libro è uno spazio speciale, a cui si applica un incantesimo estensivo irriconoscibile (chi ha letto o visto la saga di Harry Potter sa quello che intendo). Alla prima pagina si entra e da lì si attraversano terre, eventi fuori dalla nostra portata, si conoscono persone che nella realtà, forse, non si sarebbero mai incontrate. Di alcuni libri ci si sente partecipi, altri li si osserva scorrere. Di altri libri, poi, diventiamo protagonisti. 

I miei preferiti sono i libri fantastici perché danno l’idea che l’impossibile diventi reale e che possa accadere a chiunque, anche nella vita di tutti i giorni. 

Ma cos’è che ha questa presa incredibile sulle nostre menti?

In uno degli ultimi libri che ho letto, uno dei luoghi in cui i protagonisti andavano spesso era una casa di città. E nonostante fosse un libro fantasy, quella casa era reale. Ogni parola che la descriveva mi faceva sentire in un posto sereno e confortevole. Quindi mi sono ritrovata a pensare che il luogo in cui si svolgono le vicende raccontate è fondamentale: al di là del carattere soprannaturale degli eventi e dei personaggi, è anche l’ambientazione di un libro che lo fa diventare fantastico.

[...]

“Il tappeto rosso decorato attutì l'unico passo barcollante che feci mentre guardavo le pareti rivestite di pannelli di legno, le opere d'arte, la scalinata di quercia, ampi e dritta, davanti a me. Ai lati c’erano due stanze: alla mia sinistra un salotto con un camino di marmo nero, tanti mobili confortevoli, eleganti ma vissuti, e scaffali per i libri incastonati in ogni parete.”

[...]

Capitolo 13
“La Corte di Nebbia e Furia”
Sarah J. Maas

Poche parole tratteggiano un ambiente da sogno. 

Da grande appassionata di case (e di fantasy!) ho pensato: perché non portare un po’ di questa magia nella vita di tutti i giorni? 

Il mio lavoro vuole essere anche quello: so che nella casa di città appena descritta, si vive in modo familiare, elegante e confortevole. Sono quelle caratteristiche che voglio trasmettere a chi viene da me e mi chiede una casa come quella, al di là della copia perfetta di quanto descritto. 

Letto e fatto!

Ecco alcuni suggerimenti per realizzarlo!

  • “Tappeto rosso decorato” - Qui ci immaginiamo un tappeto persiano, fittamente ricamato. Però il nostro budget non lo consente e nemmeno ci piace il rosso. La soluzione potrebbe essere un modello di quelli a pelo corto o a tessitura piatta, magari decorati sui toni dell’azzurro/grigio.

  • “Pareti decorate di pannelli di legno” - Qui mi vengono in mente quelle case inglesi con la boiserie ovunque. Molto elegante, peccato che non voglio che la mia casa assomigli a quella di un nonno ottocentesco. La soluzione potrebbe essere una boiserie semplice, elementi lineari e colore chiaro e uniforme.

  • “Le opere d’arte” - Il gusto per l’arte è soggettivo, anche se nel caso della descrizione di cui sopra, mi immagino qualcosa di simile ad un quadro di William Turner. Il pezzo d’arte è personale, ma in questo caso la tua soluzione potrebbe essere una stampa di qualità, una fotografia stampata su tela, degli acquerelli a tema marino con tutte cornici di forma e dimensione diverse.

  • “La scalinata di quercia” e “mobili eleganti ma vissuti” - Questi due elementi li unisco perché la sensazione che mi trasmettono è la stessa: arredamento pregiato e con una storia alle spalle. Per avere questo il mio consiglio è recuperare. La storia intrisa nei pezzi datati non si può fingere. I dettagli parlano di tempi passati, raccontano di chi c’è stato prima, danno vita ad un ambiente.

Sono del parere che non serva riempire una stanza per arredarla, credo più nella capacità di gestire pochi pezzi e qualche mirata decorazione.  All’immagine di prima aggiungerei, a titolo personale, un bel vaso con qualche ramo di ulivo, tendaggi chiari alle finestre e sedute con tessuti a trama grossa.

Per aggiungere qualche idea a quelle sopra, prova a dare un'occhiata alla bacheca Pinterest in cui ho salvato qualche idea per avere in casa #fantasyvibes!

Se invece vuoi un progetto personalizzato, ci vediamo qui!

Playlist dell'articolo

"Air à danser" - Penguin Cafè Orchestra

"Sunrise" - Norah Jones

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono Lisa, architetto, fantasy-dipendente e scrittrice di racconti.  Creiamo insieme uno spazio in cui vivere alla tua velocità, dove riunirsi con chi ami e scrivere la tua storia.

Leggi il mio manifesto
naviga per categoria
cerca nel blog

Altre letture per te

L'architettura dei lettori

L’architettura nel mondo fantasy è sfondo o protagonista? Parto da qui, una domanda diretta che da divoratrice di libri fantasy (e ora anche romantasy) mi sono fatta spesso. Nel mondo letterario questa categoria conta molte suddivisioni in base alla tematica preponderante e all’ambientazione. Generalmente, il fantastico come genere letterario specifico ha cominciato ad essere analizzato […]

La tua casa può essere "Old Disney"?

Da quando nei feed di Instagram è apparso il trend “old disney” non ho potuto fare a meno di pensare che una volta i film d’animazione targati Disney avevano qualcosa in più. E perché l’ho pensato? Da un veloce sondaggio pubblicato nelle stories Instagram, sembra che il motivo per cui amiamo i Classici Disney sia […]

Sono Lisa, architetto, fantasy-dipendente e scrittrice di racconti.  Creiamo insieme uno spazio in cui vivere alla tua velocità, dove riunirsi con chi ami e scrivere la tua storia.

© 2024 LEAF & TIMBER ®, LISA MAGGIOLO | Privacy Policy & Cookie Policy | Preferenze cookie
FOTO NICOLE BOZZAO | Brand & Web design Miel Café Design
bubblemagnifiercrossmenuchevron-downarrow-right